Stazioni sciistiche più moderne che mai – le novità più importanti dell’inverno 2014/15!

15/10/2014 - Ioana Mera

Gli sciatori e gli snowborder non vedono l’ora che l’inverno arriva. I gestori delle aree sciistiche hanno dato il loro meglio per potenziare gli impianti di risalita e le piste da sci offrendo agli amanti dello sport invernale un divertimento maggiore ed ancora più piacevole. In seguito sono riportate le novità più importanti dalle Alpi.

© Sextner Dolomiten AG/Christian Tschurtschenthaler

Lusso sul ghiacciaio Hintertux

I gestori della stazione sciistica Tux hanno concentrati tutti i propri sforzi sul conforto. La nuova seggiovia da 4 posti Tuxerjoch è la prima con sedili riscaldati che porta gli ospiti sul ghiacciaio Hintertux. Inoltre, la connessione tra gli impianti di risalita del Sonnenbergalm e quelli del Tuxerjoch è stata migliorata. Una scala mobile coperta porterà all’accesso degli impianti. Nella zona del Rastkogel, nel comprensorio Ski- und Gletscherwelt Zillertal 3000 la seggiovia da 6 posti Lämmerbichl nonché le seggiovie Wanglspitz e Horbergjoch sono equipaggiate da copertura anti-intemperie e sedili riscaldati.

Sciare in galleria sul ghiacciaio Kaunertal

D’ora in poi gli sciatori possono sciare anche fuori pista. Galleria illuminata di 140 metri di Wiesejaggl permetterà l’accesso alla pista non preparata anch’essa denominata Wiesejaggl. Un accesso ottimo sarà garantito anche da un ponte sciistico con 12 metri di larghezza che servirà per attraversare la via del ghiacciaio. La nuova pista nera 6 inizia alla stazione a monte dell’impianto Karlesjochbahn e percorre 2,2 km fino alla stazione a valle dell’impianto Ochsenalm II.

Grotta di ghiaccio sul ghiacciaio dello Stubai

Sul ghiacciaio dello Stubai c’è una nuova attrazione ideale per l’intera famiglia. Situata direttamente presso la stazione a monte di Eisgrat, circa 30 metri sotto la pista da sci, la nuova grotta di ghiaccio introduce ad un‘esperienza sul ghiacciaio del tutto nuova. Inoltre, il nuovo Fun Slope con il percorso di un chilometro garantisce molto divertimento ai ragazzi e bambini grazie alla pista ondulata ricca di salti, ostacoli e curve. Tutto questo in compagnia delle mascotte locali, quali Mini B. e B.BIG.

Novità dallo SkiWelt Wilder Kaiser-Brixental

La novità più interessante nel comprensorio più grande dell’Austria riguarda un nuovo impianto di risalita – una seggiovia chiamata Aualm nella zona di Scheffau. Il nuovo impianto con seggiole da 8 posti sostituirà la frequentatissima seggiovia da 4 posti abbreviando i tempi d’attesa e rendendo la salita più piacevole. Per costruire la seggiovia sono stati investiti ben 10 milioni di euro. Aualm è dotata di nastro trasportatore, riscaldamento seggiole, cupola protettiva e barre di chiusura automatica.
Inoltre, al parco a tema delle streghe Hexenkinderland a Söll sono stati apportati numerosi miglioramenti per i più piccoli, mentre nell’area sciistica di SkiWelt Brixen è stata aperta una nova pista rossa di 1,2 chilometri di lunghezza, inclusi gli impianti di innevamento artificiale. La pista ha la partenza alla stazione a valle di Holzalm su 1440 metri di altitudine e parte nella direzione del Gasthod Nieding sulla quota di 1215 metri. Inoltre, il ristorante panoramico Bergkaiser a Ellmau-Going è stato recentemente restaurato nonché ampliato da ben 200 posti da sedere nuovi.

Salita comoda sul Jakobshorn

A Davos Klosters è stato realizzato un progetto di grande importanza. La prima sezione dell’impianto di risalita sul Jakobshorn ha una funivia nuova, che comprende anche un’enorme stazione a valle in stile cubista. Per la realizzazione della funivia è stata investita una somma elevatissima di 23 milioni di franchi svizzeri. La funivia è in grado di trasportare ben 100 persone alla volta – un numero di persone raddoppiato rispetto a prima! La cabinovia fa 1 035 m di dislivello fino alla stazione a monte, anch’essa rinnovata.

Novità da record ad Ischgl

La vecchia funivia quadriposto nel comprensorio Ischgl/Idalp è stata causa di attese per numerosi ospiti che ogni anno visitano la regione. È stata perciò sostituita da una nuova cabinovia trifune Pardatschgratbahn. Ischgl avrà così un primato, quello del maggior dislivello fra valle a monte – 1251 metri – di qualsiasi altra funivia trifune. La sezione inferiore della stazione è stata demolita e sostituita dal nuovo impianto trifune, che porterà gli ospiti sul Pardatschgrat senza stazione intermedia.

In otto minuti sulla HochjochTotale

La nuova telecabina Panorama nel comprensorio di Silvretta Montafon parte da Kapell per arrivare sul Grasjoch su 2400 metri di altitudine portando gli ospiti all’accesso alla discesa a valle più lunga del Vorarlberg. Con 2370 metri di lunghezza questa funivia è l’impianto di risalita più lungo ed anche più veloce a Vorarlberg – la salita dura soli 8 minuti. Alla stazione a valle si apre una vista panoramica 360° su 200 montagne circostanti. Per la realizzazione del progetto sono stati investiti 12,5 milioni di euro.

Nella stagione invernale 2014/15 il collegamento delle piste nelle Dolomiti di Sesto da Versciaco a Sesto è stato portato a termine – sono state unite le aree sciistiche di Monte Elmo e di Croda Rossa nell’Alta Pusteria. Per realizzare il collegamento, sono state ultimate due cabinovie da 8 posti: la cabinovia Tre Cime e Orto del Toro. La stazione a valle dell’impianto Tre Cime è situata accanto l’esistente impianto di risalita di Signaue e una passerella pedone funge da collegamento tra i due edifici. La stazione a valle della nuova cabinovia Orto del Toro si trova sulla pista già esistente Sesto-Monte Elmo. Entrambe cabinovie terminano alla stessa stazione a monte sui 2092 metri di altitudine – il punto di partenza delle due piste nuove, quali Tre Cime di 2,3 km ed Orto del Toro di 1,3 km che insieme offrono circa 5 km di discesa.

Telecabina nuova a Solda all’Ortles

Con l’apertura della nuova funivia Rosim a Solda il collegamento di Ortles è stato finalizzato. La cabinovia da 10 posti ha l’arrivo all’area sci di Kanyel, dove si trovano il ristorante a monte Kanzel e area dedicata ai bambini Cevedale. La nuova pista panoramica ha una lunghezza di 2,5 chilometri e compie un dislivello di 550 metri fino alla stazione a valle dell’impianto. Questa linea avrà una funzione rilevante di collegamento fra il paese di Solda e la partenza della funivia, riducendo il traffico di autovetture.

Seggiovia a 6 posti nel Steinplatte

Nella località sciistica tirolese di Waidring la seggiovia a tre posti originaria dagli anni 80 appartiene al passato. Al suo posto il comprensorio sciistico Steinplatte erigerà una nuova seggiovia a sei posti con protezione anti-intemperie e sedili riscaldati. La nuova stazione a valle si trova 900 metri più al nord nella direzione di Schwarzlofer su un’altitudine di 1250 metri. All’arrivo su 1660 metri di altitudine aspetta una nuova stazione a monte con il ristorante Panoramastadl.

Seggiovie da sei sostituiscono quelle da quattro

Nel comprensorio enorme delle 3 Vallées ci sono anche alcune novità nella stagione 14/15. A Val Thorens le seggiovie quadriposto Plan de l’Eau e Portette sono state sostituite da seggiovie da sei posti. Anche a Courchevel ci sono subito più posti grazie alle seggiovie da sei, quali La Forêt e Aiguille du Fruit. Inoltre, tra le novità c’è anche la Liberty Ride – una pista non preparata della lunghezza di 1,3 km, ideale per i principianti del freeride sulla neve.

Adrenalina allo stato puro nell’Ötztal

A Sölden gli sciatori e gli snowboarder proveranno una scarica di adrenalina al campionato Adrenalin Cup 2014/15. I partecipanti potranno cimentarsi in dieci discipline raccogliendo i punti. Ognuno è invitato a partecipare in una o più discipline, le quali: slalom gigante, fotosafari, discesa con gobbe, escursionismo invernale o volo con gli sci, etc. I punti saranno raccolti sull’AdrenalinPass giornaliero o settimanale, acquistabile presso le casse. Più discipline si affronta, più punti si raccoglie. Alla fine della stagione, il partecipante che raccoglie più punti vincerà il campionato.

Tre diventano sei

Molti comprensori sciistici investono nel turismo della neve sostituendo piccoli impianti con quelli più grandi. La seggiovia a tre posti Wasserkar, per esempio, è stata sostituita con una nuova seggiovia a sei posti. Anche Damüls, il villaggio con massima garanzia di neve al mondo, ha ricevuto una nuova seggiovia da sei perone chiamata Sunnegg. Anche nella località slovacca di Štrbské Pleso la modernizzazione compie dei passi avanti – l’area sciistica vanta una completamente nuova seggiovia da sei posti. L’impianto ha partenza alla stazione a valle per arrivare alla stazione intermedia di Furkota-Lifts su un’altitudine di 1565 metri rendendo possibile l’accesso alle piste blu e rosse.

Prospettive per 2015

Nella valle di Pillersee hanno grandi progetti anche per il futuro. Secondo quanto riferiscono i mezzi di comunicazione, il piano degli gestori di Fieberbrunn è di collegarsi all’area sciistica di Skicircus Saalbach Hinterglemm. Dagli esistenti 40 chilometri di piste e 11 impianti di risalita il collegamento offrirà ben 240 chilometri di piste e 66 di impianti di risalita. Una volta concordato il finanziamento tra TVB (agenzia di turismo locale), i gestori delle aree sciistiche ed i comuni, i lavori dovrebbero cominciare nell’estate 2015, aprendo il collegamento al pubblico al dicembre 2015. E questo non basta: i gestori della Skicircus pianificano di collegarsi alle aree sciistiche di Zell am See e di Kaprun nella stagione 2016/17.

Ulteriori informazioni su TravelTrex:
TravelTrex GmbH
Ioana Mera
stampa-it@traveltrex.com
Tel. 02 36046290
http://stampa.snowtrex.it/newsroom/

I commenti sono chiusi.

Località sciistiche preferite da coppie, ...
Dove fanno famiglie, coppie e gruppi europei la loro settimana bianca? Il tour operator SnowTrex ha analizzato attentamente 60.000 dati delle prenotazioni effettuate attraverso il ... Più
Sondaggio europeo: Ischgl anche nel 2016 il ...
La mecca delle feste nelle Alpi è di nuovo – Ischgl! Questo risultato emerge dal grande sondaggio internazionale pubblicato da SnowTrex. Oltre 3.200 amanti dello sport ... Più
Sondaggio: La Zillertal Arena è il comprensorio ...
La Zillertal Arena in Austria è il comprensorio più a misura delle famiglie europee – è quanto emerge da un sondaggio internazionale condotto online dal tour operator più ... Più
Sondaggio: I comprensori migliori per ...
Il comprensorio La Plagne in Franca e la regione sciistica francese di Les 2 Vallées si hanno guadagnato il titolo di comprensori più amati da parte degli sciatori europei. ... Più